1897 - I Salesiani a Pisa - Origini della Turris

Nel 1897 i Salesiani giunsero a Pisa con l’impegno di un’opera di promozione umana e sociale a favore dei giovani. Nel 1899, tra le loro varie iniziative per interessare i giovani a qualcosa che non fossero le solite “scazzottate “ e “ghiaiate”, ci fù quella di far loro praticare lo sport in maniera organizzata.
Nasceva così l'Unione Sportiva TURRIS: ginnastica, ciclismo, calcio furono le prime discipline praticate. Venne scelto il nome “TURRIS “ perché è il nome latino della celebre Torre ed i colori “biancoverdi” dal bianco dei monumenti ed il verde del prato.
La sede e le attività erano svolte nel piccolo Oratorio di via dei Mille. Molte le discipline organizzate dalla Turris in questi 110 anni di vita: Ginnastica, Calcio, Ciclismo, Atletica Leggera, Pallacanestro, Pallavolo, Tennis Tavolo, Pattinaggio Artistico, Pesistica .
Alcune di queste hanno avuto durata limitata nel tempo, non per mancanza di impegno o di praticanti, ma per le ristrettezze economiche. Purtoppo a causa di un’incendio doloso, nel 1960, della sede e dell’archivio della Turris ( sempre in via dei Mille ang. Via S.Maria ), sono andate distrutte notizie, documentazione, foto, coppe, ecc. delle attività degli anni pionieristici.

CICLISMO: E’ documentato che la numerosa squadra biancoverde in divisa scortò nel 1926 la carrozza del Cardinale Maffi da Lucca a Pisa, nel giorno del Suo insediamento nella nostra città.

GINNASTICA ARTISTICA: Notevoli nel 1951 l’organizzazione di una grande manifestazione all’Arena Garibaldi ( vi parteciparono tra gli altri l’olimpionico Vadie la famosa Ginnastica Triestina ), e nel 1952 la partecipazione di una squadra ai Campionati Internazionali di Metodica a Firenze.

CALCIO: Fin dalle origini ha avuto grande importanza nella TURRIS , celebri giocatori, specialmente nel periodo anni ’30 , hanno cominciato la loro carriera nelle file biancoverdi: Sbrana, Eschini, Bestini ed altri , diventarono le colonne del Pisa S.C., Enrico Colombari, divenne il mitico centromediano della Juventus e della Nazionale (al termine della sua carriera Colombari tornò a Pisa e fù il Presidente della Turris nell’immediato dopoguerra). Candiano Barranco negli anni ’50, fù mediano del Pisa in “B” poi della Spal e del Cagliari in Serie “A”.

Oggi è la PALLAVOLO (Maschile e Femminile), che continua a tenere alto il blasone della TURRIS, ma questa storia è gia stata scritta in un libretto in occasione del 50° ed è possibile consultarla nell’apposita rubrica del nostro sito.

Forse la TURRIS è stata la prima polisportiva sorta a Pisa, certo è l’unica che possa vantare una così lunga, ininterrotta e crescente attività promozionale ed agonistica.

don bosco.resized