Back to Top

prima div. M 20.21

5x1000

Cerchiamo Sponsor

5x1000

PARZIALI ( 25/19 - 25/20 - 18/25 -25/22 )

Turris Cetilar: Ceccanti, Farnesi (K), Franchini, Franconi, Gagliardi, Lupetti, Macchia, Maggiorelli, Manzini, Romagnoli, Savani, Tripiccione, Vatteroni – All. Volk Antonio

 

Volley Pontremoli: Bertolini, Biglioli, Donati, Federici, Flati, Malatesta, Palagi, Tosi, Volpi – All. Giorgi Sara

 

 

Bella partita, quella giocata domenica sera sul campo del PalaTurris, di fronte ad un pubblico caldo ma estremamente corretto si sono date battaglie due squadre tecnicamente ben preparate e entrambe con la voglia di portare a casa la vittoria, era in gioco il momentaneo terzo posto in classifica.

I nostri ragazzi sono partiti con il piede giusto e da subito hanno saputo lottare punto su punto fino a chiudere a proprio favore il set con un finale in crescendo.

Nel secondo parziale Volk alzava i centimetri del  “muro” inserendo Ceccanti in regia per Farnesi e Franconi per Savani in zona due, questo nuovo assetto garantiva il successo anche in questo set che cmq aveva visto segni di ripresa anche degli ospiti con un Tosi in evidenza da zona quattro.

Infatti nel terzo set, dopo un iniziale punteggio che scorreva punto su punto, vedeva gli ospiti imporsi sui nostri ragazzi apparsi fallosi e nervosi frutto anche di alcuni cambi non azzeccati da parte di Volk.

Nel quarto e ultimo parziale una volta ritrovato il giusto equilibrio anche grazie all’ingresso di Manzini per Gagliardi che aveva dato molto da zona quattro, la Turris targata Cetilar si aggiudicava i tre punti in palio con una prestazione lodevole con ottime giocate sia in difesa  da parte di Romagnoli, che in attacco.

Da sottolineare l’ottima prestazione del centrale Vatteroni seguito a ruota da Tripiccione.

 

AVANTI COSI’…FORZA RAGAZZI!

 

Venerdì scorso, dopo aver agevolmente superato per 3 a 0 il Volley Migliarino, incontro “archiviato” da una bella e potente schiacciata del giovane Gagliardi Simone.

 

Domenica prossima alle ore 18 al PalaTurris,i nostri ragazzi si troveranno ad affrontare  il temibile Volley Pontremoli, team di buon livello e che già lo scorso anno si mise in luce in questo campionato.

Entrambe le squadre viaggiano al ridosso delle due battistrada Volley Camaiore(punteggio pieno) e del Volley Tomei di Livorno, quindi diciamo che c’è in gioco il momentaneo terzo posto e alla scalata alla vetta.

Nell’ultima gara si erano distinti un po’ tutti infatti era stato possibile far ruotare l’intera rosa, senza che il risultato ne risentisse, difficilmente per questa gara sarà possibile ripetere questa esperienza, visto la caratura dell’avversario.

Da sottolineare la correttezza del pubblico e il suo forte incitamento….FORZA RAGAZZI il bello viene ora!

 

SIETE TUTTI INVITATI DOMENICA PROSSIMA ALLE ORE 18 AL CEP….CI VEDIAMO!

 Antonio Volk

 

Parziali: 23-25; 25-23; 25-14; 16-25; 15-12

 

Grandi Turris: M. Bedini, M. Bella, F. Cannelli, M. Croatti, D. Dorigo, A. Fiorini, D. Gentile, A. Michelini, P. Neri, A. Oddo, P. Possenti, M. Rossi, S. Samminiatesi, L. Virdichizzi. 1° Allenatore M. Ceccanti. 2° Allenatore: A. Volk. Dirigente A. Samminiatesi.

 

 

Finalmente è arrivata la prima vittoria della Grandi Turris a danno di una fortissima Peimar. Alla presenza di un pubblico da grandi occasioni, con un tifo di una correttezza esemplare, come poche volte si riesce a vedere in un derby come questo, con gli atleti che hanno disputato una gara segnata dalla massima sportività e con una direzione di gara perfetta, si è visto una stupenda partita da tutti i punti di vista: atletico, tecnico e agonistico. La Grandi Turris, tornata ai livelli dello scorso anno, si è imposta dopo un’estenuante partita durata ben cinque set. L’incontro ha visto prevalere quando una formazione, quando l’altra e, alla fine, l’ha spuntata la squadra che forse ci ha creduto di più. Già dalla partita precedente si era vista una Turris in crescita e quella di sabato ne ha dato conferma. Speriamo che questo risultato positivo sia uno stimolo in più per tentare di risalire posizioni in classifica.

 

Parziali: 25-12; 25-20; 25-22

Grandi Turris: M. Bedini, M. Bella, F. Cannelli, M. Croatti, D. Dorigo, A. Fiorini, D. Gentile, A. Michelini, P. Neri, A. Oddo, P. Possenti, M. Rossi, S. Samminiatesi, L. Virdichizzi. 1° Allenatore M. Ceccanti. 2° Allenatore: A. Volk. Dirigente A. Samminiatesi.

NationaltrVilladoro: M. Martinelli, M. Sandoni, G. Baraldi, S. Negrelli, M. Dombovski, l. Mocelli, A. Plessi, M. Cantagalli, M. Maggi, R. Corato, F. Montorsi, A. Sala, F. Benincasa, N. Zanni, F. Prato

 

La pausa natalizia non ha portato fortuna alla Grandi Turris che rimedia un’altra sconfitta sul terreno della più accredita squadra di casa. Questa volta però i ragazzi pisani non ci hanno illuso, come spesso è successo, con un grande primo tempo, perché fin dalle prime battute si è capito come sarebbe stato lo svolgimento del gioco. Eppure, nel secondo e nel terzo set, gli ospiti si sono ricaricati andando per lunghi tratti in parità con gli avversari. Poi, però, l’esperienza e la caratura tecnica superiore hanno dato ragione ai padroni di casa che, sul filo di lana, come succede ai grandi campioni, hanno superato i volitivi Pisani. Comunque, nonostante la sconfitta, qualcosa di buono nella compagine pisana si è vista. Speriamo che ciò sia il preludio ad un salto di qualità che possa ridare fiducia alla squadra e, soprattutto, punti in classifica.

 

Parziali: 22-25; 21-25; 20-25
 
Grandi Turris: M. Bedini, M. Bella, F. Cannelli, M. Croatti, D. Dorigo, A. Fiorini, D. Gentile, A. Michelini, P. Neri, A. Oddo, P. Possenti, M. Rossi, S. Samminiatesi, L. Virdichizzi. 1° Allenatore M. Ceccanti. 2° Allenatore: A. Volk. Dirigente A. Samminiatesi.
 
Montepaschi Mantova: Nibbio, Bernazzoni, Bigarelli, Ferri, Lorenzi, Tognazzoni, Baraldi, Giglioli, Goca, Artoni, Trentin.
 
 La Grandi Turris, per quasi tutto il primo parziale, aveva dato l’illusione di potere ottenere qualcosa di più da questo incontro andando in vantaggio di ben quattro punti fino al 22 a 18. A set ormai dato per vinto, è riuscita invece a perdere sette punti consecutivi cedendolo inspiegabilmente agli avversari. Nel secondo set invece la squadra è partita subito male ed è stato un miracolo che abbia raggiunto i 21 punti finali. Nel terzo la compagine pisana sembrava di nuovo in grado di tenere testa agli avversari, ma a metà del set si è di nuovo sbandata ed ha lasciato sul proprio terreno dei punti che potevano essere alla sua portata se avesse avuto un pizzico di caparbietà in più. Dunque, nonostante un Neri in gran forma, i Pisani rimediano un’altra sconfitta. Forse c’è da intervenire sul piano psicologico e forse anche nei rapporti fra i ragazzi.
 
 
 
 
 
Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
cookie
Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.